Come funziona l’acqua micellare

683 Views 0 comments Posted By: Dermatrophine Pro In: Face

L’acqua micellare prende giustamente il nome dalle micelle, che sono il segreto della sua efficacia.

Le micelle sono molecole di tensioattivi che hanno la peculiarità di essere sia idrofile (cioè attratte dall’acqua) sia idrofobe (e quindi attratte da oli e grassi). Il loro comportamento è tanto semplice quanto miracoloso: attraggono come una calamita lo sporco, lo inglobano e lo dissolvono.

E i loro pregi non finiscono qui: le micelle hanno infatti una forma sferica che permette un totale rispetto dell’epidermide. In pratica portano via i grassi cattivi, ma non intaccano l’equilibrio idrolipidico dell’epidermide, cioè la sua naturale barriera difensiva.

Ecco perché negli ultimi anni ha preso come struccante ideale, che può sostituire la routine latte detergente-tonico.

Oltre a rimuovere impurità, sporcizia, residui di trucco, l’acqua micellare idrata e tonifica la pelle, senza alterare il ph naturale e senza irritare.

Poiché i suoi ingredienti sono appunto solo micelle e acqua, non contiene alcool, sapone, olio o altri agenti chimici ed è quindi adatta anche alle pelli più sensibili, perché non ha effetti collaterali indesiderati.

Inoltre non è necessario aggredire la pelle strofinando energicamente: è sufficiente una piccola quantità di prodotto su un dischetto di cotone e una passata dall’interno verso l’esterno, con una leggera pressione solo sulla zona T per ottenere una piacevole sensazione di pulizia, idratazione e leggerezza.

Dato che i tempi destinati alla routine di pulizia si riducono, l’acqua micellare è ideale anche per le più pigre.

La sera elimina il trucco, lo smog e le impurità accumulate durante il giorno.

La mattina purifica la pelle dagli accumuli di sebo, sudore, cellule morte.

Sempre con la garanzia di un’azione efficace ma delicata.

Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday January February March April May June July August September October November December