Eh, sì: il sole non piace solo a noi, ma anche ai radicali liberi.
I raggi UV sono infatti uno dei fattori esterni che influenzano la produzione di queste molecole.

Prima di tutto chiariamo cosa sono i radicali liberi.

Si tratta di molecole instabili nella cui struttura atomica manca un elettrone. Per stabilizzarsi non fanno altro che reagire con le molecole vicine, alle quali sottraggono l’elettrone. Questo creare un nuovo disequilibrio e si innesca una reazione a catena: il processo di ossidazione, che avviene continuamente nel nostro organismo.
C’è da dire che i radicali liberi, o ROS – Riacting Oxygen Species, non sono nocivi di per sé. Anzi, contribuiscono, ad esempio, a proteggerci dalle aggressioni di virus o batteri. La loro produzione fa parte delle normali reazioni biochimiche cellulari che avvengono nel nostro corpo e, in questo senso, sono degli indicatori della nostra età biologica.
Come sempre accade, è il disequilibrio a portare guai. Se presenti in eccesso, i radicali liberi possono diventare pericolosi proprio a causa del loro potere ossidante, capace di danneggiare le altre molecole, come DNA, proteine, lipidi.

Poiché tutti desideriamo che la nostra “età biologica” rimanga il più “tenera” possibile, ecco che dobbiamo far ricorso agli antiossidanti, cioè le sostanze amiche, in grado di tenere sotto controllo e ripristinare l’equilibrio.
Possiamo farlo innanzi tutto attraverso l’alimentazione. I dieci cibi più ricchi di antiossidanti sono: succo d’uva (non vino!); mirtilli; cavolo verde; spinaci; barbabietola; more; cavoletti di Bruxelles; succo di pompelmo; fragole; succo d’arancia.

Per mantenere giovane la nostra pelle il più a lungo possibile, possiamo poi affidarci ai dermocosmetici e ai trattamenti mirati antiossidanti, basati su principi attivi quali Vitamina E, Gamma Orizanolo, Superossido Dismutasi, Olio di Cranberry.

Il ritorno in città dopo i bagni di sole è proprio il momento giusto per riprendere la lotta ai radicali liberi.


alimentazione anti invecchiamento antiage antiossidante consiglio radicali liberi rigenerare viso

Quali sono i fattori esterni che determinano la produzione di radicali liberi?

- Esposizione a raggi UV, radiazioni, prodotti chimici o metalli pesanti

- Inquinamento atmosferico

- Fumo, droghe, alcool

- Farmaci usati in eccesso

- Stress psico-fisico prolungato

- Cottura degli alimenti a temperature molto alte (ad esempio la cottura alla brace).

potrebbero interessarti

Rigenerare

Linea A-OX

Una gamma di prodotti e trattamenti anti ossidanti dedicati a tutti i tipi di pelle e ideale per tutte le età.

vai alla linea
Ristrutturare

Linea Chrono Repair

Trattamenti e prodotti ideali per pelli mature particolarmente stressate e sensibilizzate.

vai alla linea